Negli ultimi anni i viaggi nel Sud Est Asiatico stanno diventando sempre più comuni. Dalla blasonatissima Thailandia alla misteriosa Cambogia, dall’affascinante Vietnam all’incontaminato Laos, fino ai paradisi tropicali della Malesia. Ma questi sono solo alcuni dei Paesi che fanno parte di questa spettacolare area del mondo.

Perché scegliere un viaggio nel Sud-Est asiatico?

Innanzitutto per il prezzo. I voli per le principali città di questa zona hanno prezzi sempre più competitivi, anche se si sceglie di volare con le migliori compagnie aeree. Il costo della vita, inoltre, è bassissimo. Talmente basso che molti backpackers occidentali possono permettersi mesi di viaggio tra un Paese e l’altro della zona senza dover necessariamente trovare un impiego. Inoltre, in un periodo storico così delicato, il sud est asiatico resta una zona piuttosto tranquilla in cui trascorrere le vacanze. Tutti questi fattori positivi hanno portato a un sempre più crescente interesse nei confronti di queste destinazioni.

viaggio-responsabile-asia

Da tenere a mente prima di partire

Tuttavia, prima di partire per questi Paesi, bisogna tenere a mente che vi sono differenze abissali tra il nostro stile di vita e quello asiatico. Il cibo in alcune di queste mete è molto piccante (specialmente in Malesia e Thailandia), talvolta accompagnato da spezie particolari. La birra è più leggera e viene quasi sempre servita con ghiaccio, il vino locale è praticamente imbevibile. Le aree più remote pullulano di zanzare e non è raro imbattersi in scimmiette o iguane nelle zone più rigogliose. La concezione di igiene è totalmente differente dalla nostra, specialmente se si scelgono alloggi e ristoranti non lussuosi. Ed è bene ricordare che il tuk tuk, uno dei mezzi più amati dai turisti, è una delle cause principali degli incidenti stradali. Dunque, per viaggiare serenamente, è fondamentale preoccuparsi di stipulare una buona polizza assicurativa prima della partenza. Importante è che tale assicurazione di viaggio abbia ampie coperture di spese mediche, offra assistenza 24 ore su 24 e preveda il rimpatrio del malato in caso di necessità. Per viaggiare serena io ho scelto la polizza Totaltravel annual. Questa polizza mi permette innanzitutto di essere coperta per un intero anno, cosa fondamentale per chi viaggia costantemente e non ha tempo per stipulare sempre nuove polizze, né voglia di spendere un patrimonio per rinnovare continuamente l’assicurazione. Difatti trovo che il rapporto qualità-prezzo della Totaltravel annual sia ottimo e gli alti massimali mi permettono di partire a cuor leggero senza timori per un eventuale problema di salute o per disagi col bagaglio.

consigli-sud-est-asiatico

Onde evitare malesseri, è bene favorire l’equilibrio intestinale cominciando ad assumere costantemente fermenti lattici almeno una settimana prima della partenza. Questo non garantisce l’assenza assoluta di malori durante il viaggio, ma sicuramente è un’ottima misura preventiva.

Una volta arrivati a destinazione è consigliabile prestare attenzione allo street food. Il cibo di strada da queste parti è un must e va sicuramente provato per immergersi nella cultura locale. Io consiglio sempre di scegliere i banchetti più frequentati dalla gente del posto. Se la fila è lunga ci sono ottime probabilità che il cibo sia gustoso e qualitativamente buono. Per quanto riguarda l’acqua, invece, è sempre meglio acquistarla imbottigliata da uno dei tanti supermarket (il 7 Eleven va per la maggiore).

La cultura del sud est asiatico è completamente diversa dalla nostra. Va da sé che, in quanto ospiti, noi occidentali siamo tenuti a rispettare le tradizioni e usanze locali, a partire dal culto religioso. Quindi, prima di dirigersi verso templi e altri luoghi religiosi è bene ricordarsi di indossare un abbigliamento consono – anche nelle giornate più afose. I monaci vanno rispettati – a prescindere dalla loro età – e bisogna ricordare che alle donne non è consentito avere un contatto fisico con loro.

Infine, per maggiori informazioni sulla destinazione che si intende visitare, è sempre bene dare un’occhiata su www.viaggiaresicuri.it

Post scritto da Pensieri in Viaggio

manuela-vitulli

Sud-Est asiatico: viaggiare responsabilmente
5 (100%) 1 voto