Di norma, quando si organizza un viaggio verso un paese lontano, far le prime cose che si è soliti prenotare, sono i voli e successivamente l’alloggiamento. Se state organizzando un viaggio in Cina, avete incominciato bene, visto che, per poter entrare nel gigante asiatico, e richiedere un visto turistico per la Cina dovrete presentare una serie di documenti tra cui il biglietto aereo di andata e ritorno e la prenotazione dell’hotel dove dormirete.

Documentazione necessaria per ottenere il visto per la Cina.

Alcuni documenti per andare in Cina, come il visto, sono obbligatori. Altri, come l’assicurazione viaggio e le vaccinazioni sono altamente consigliabili. Inoltre, se durante il viaggio in Cina avete intenzione di guidare, sarà  necessario richiedere un permesso speciale. Ecco quello che dovete fare per presentare correttamente tutta la documentazione e il modulo per il visto Cina che dovrete compilare.

Passaporto e visto per un viaggio in Cina

Il visto cinese permette entrare nel paese, uscire o passare in transito verso un altro paese. Di norma, il visto turistico autorizza rimanere durante 30 giorni nel paese ed entrare un’unica volta.

Quanti tipi di visto esistono?

Oltre al visto turistico per la Cina, esistono altri tipi di visti in relazione al motivo del viaggio e al tipo di passaporto della persona che lo richiede: visto per affari, visto lavorativo Cina, studio, transito, visita ai parenti cinesi o amici residenti, visto per giornalisti.

Come fare il visto per la Cina: dove si ottiene

Se risiedete in Italia potete recarvi al Chinese Visa Application Service Center (CVASC) di Roma o il centro visti Cina di Milano, o al Consolato Cinese di Firenze e richiedere il modulo per il visto Cina.

Se per qualsiasi motivo non potete recarvi a Roma, Milano o Firenze personalmente, potete utilizzare un’agenzia che organizzi la richiesta del visto turistico per la Cina. In questo caso dovrete inviare il vostro passaporto e i documenti necessari all’agenzia e loro si occuperanno di tutto.

ottenere-visto-cina

Quando tempo ci vuole per ottenere un visto per la Cina?

Se possedete tutti i documenti per la Cina necessari e un passaporto con almeno sei mesi di validità e due pagine bianche, ottenere il visto richiede da due a quattro giorni lavorativi. Il momento migliore per ottenere un visto turistico per la Cina è due mesi e quindici giorni prima della partenza. Ricordate che non è possibile richiedere il visto con più di tre mesi di anticipo dalla partenza perché scade se non si entra in Cina entro 90 giorni dalla data di rilascio.

Quali sono i requisiti fondamentali per ottenere il visto per la Cina?

Per avere il visto turistico, oltre al modulo visto Cina, dovrete presentare una fototessera, un passaporto con almeno sei mesi di validità, una fotocopia della pagina con le vostre informazioni personali e le prenotazioni dei voli andata e ritorno. È necessario anche un piano dettagliato di viaggio: se andate con un gruppo è semplice, perché sarà tutto organizzato dall’agenzia, in caso contrario dovrete presentare le prenotazioni degli alberghi di tutta la durata del soggiorno con i biglietti degli spostamenti interni.

Per ottenere il visto per la Cina dovrete consegnare i seguenti documenti:

  • Passaporto con validità di almeno 6 mesi e due pagine in bianco.
  • Modulo di richiesta visto Cina compilato.
  • Una fototessera recente (48mm x 33mm) con sfondo chiaro.
  • Prenotazione del volo di andata e ritorno.

In base al motivo del viaggio e alle strutture in cui si soggiornerà, è inoltre necessario presentare i seguenti documenti per andare in Cina:

  • Prenotazione alberghiera che copre l’intera durata del soggiorno in Cina.
  • Per chi richiede intende soggiornare in casa di un cittadino cinese: lettera d’invito e copia del documento della persona ospitante, copia del contratto d’affitto o d’acquisto dell’abitazione in cui si soggiornerà.
  • Per chi intende soggiornare in casa di un cittadino straniero: lettera d’invito, copia del passaporto, copia del visto e copia del permesso di residenza in Cina della persona ospitante, copia del contratto d’affitto dell’abitazione in cui si soggiornerà.
  • Solo per chi richiede il visto per visite familiari: lettera d’invito e copia di un documento del parente ospitante.

Costo visto Cina

Sarà necessario pagare il costo del visto ingresso per la Cina il giorno in cui vi verrà consegnato. Il costi variano a seconda della modalità di richiesta e dal numero di ingressi nel paese.  Ma qual è il costo del visto per la Cina? Riportiamo quelli indicativi per il visto cinese a entrata singola:

  • Visto a entrata singola con procedura standard € 86,60
  • Procedura urgente in 3 gg. lavorativi € 131
  • Procedura extra urgente in 2 giorni lavorativi € 153,20

Non dimenticate di controllare che i dati presenti sul visto siano corretti, in caso contrario dovrete rivolgervi all’autorità competente.

Come si legge  il  visto cinese?

visto-turistico-cina

Il visto turistico per la Cina è formato dai seguenti dati:

  1. Tipo di visto.
  1. Data di scadenza.
  1. Data di rilascio.
  1. Nome e cognome.
  1. Data di nascita.
  1. Numero di ingressi permessi.
  1. Durata massima di ogni ingresso.
  1. Luogo di rilascio.
  1. Numero del passaporto.

È possibile estendere o cambiare il visto cinese una volta arrivati nel paese?

In questo caso sarà necessario richiedere di estendere o cambiare il visto al PSB (Public Security Bureau Entry and Exit Administration Office), a patto che abbia ancora 7 giorni di validità. Non vi è alcuna garanzia che il PSB accetti di estendere o cambiare visto, si terrà in considerazione la vostra nazionalità, il motivo per cui si vuole estendere/cambiare il visto e i documenti presentati durante la richiesta.

Quando non è necessario il visto turistico per la Cina

Non è obbligatorio richiedere il visto per Hong Kong e Macao se il viaggio non supera i 90 giorni in ogni città.

Allo stesso modo non è obbligatorio se volete recarvi sull’isola di Hainan, se viaggiate in un gruppo di almeno cinque persone, la visita è stata organizzata da un’agenzia di viaggio e il soggiorno è inferiore a 15 giorni. Trascorsi 15 giorni, sarete obbligati a lasciare l’isola verso un pase straniero, Hong Kong o Macao.

visto-per-hong-kong

Assicurazione di viaggio per la Cina

Quando state organizzando le vostre vacanze in Cina, oltre al volo, l’alloggio, il visto cinese e le zone che volete visitare, dovrete considerare la possibilità di acquistare un’assicurazione viaggio internazionale per affrontare i problemi che possono insorgere prima, durante, o dopo il viaggio in Cina.

I problemi che normalmente preoccupano di più i viaggiatori internazionali sono di salute, e di cancellazione delle prenotazioni prima della partenza. La polizza viaggio Totaltravel assicura questi e molti altri problemi, grazie ad alti limiti di spesa ed Assistenza 24 ore su 24.

Secondo quanto indicato nella pagina della Farnesina relativa alla Cina, la qualità del servizio sanitario in Cina è scarsa ed i costi di degenza ospedaliera per gli stranieri sono elevati, fino a € 500,00 al giorno nella capitale.
Inoltre, nelle aree rurali, possono riscontrarsi pesanti carenze sanitarie, strutture inadeguate e personale medico non sufficientemente specializzato. Per questo motivo è altamente consigliabile avere una polizza viaggio con ampie coperture sanitarie (fino a € 500.000 € in visite mediche, operazioni chirurgiche urgenti, esami medici e farmaci e trasporto sanitario) e di rimpatrio (€ 1.000.000), se doveste essere obbligati a tornare a casa. Il contatto con il Servizio di Assistenza 24 ore su 24 è fondamentale, in questo modo potrete indicare quelle di cui avete bisogno, e la compagnia assicuratrice potrà sostenere le spese di assistenza sanitaria nella destinazione di viaggio.

L’assicurazione di viaggio di InterMundial vi assiste anche in caso  di bisogno di medicine inesistenti in Cina o se avete bisogno di un interprete, come abbiamo visto, spesso il personale medico ha  una limitata conoscenza dell’inglese.

E se un problema importante vi obbliga a cancellare il viaggio o ad interromperlo mentre vi trovate in Cina? L’assicurazione include la cancellazione ed interruzione del viaggio, potrete quindi ottenere il rimborso delle spese di prenotazioni non utilizzate.

Altre coperture che possono essere utili per i viaggiatori sono il furto, la perdita e i danni materiali ai bagagli, il furto delle carte di credito, assegni bancari, biglietti dei mezzi di trasporto, passaporti o visti, i danni involontariamente cagionare a terzi o la protezione giuridica.

Se andate in Cina per praticare sport, ad esempio trekking, ciclismo, speleologia, escursioni del deserto, potete acquistare un’assicurazione sportiva, che oltre all’assistenza sanitaria, ricerca e soccorso, vi assicura durante l’intera permanenza nel paese, non solo quando state realizzando uno sport d’avventura.

costo-visto-ingresso-cina

Vaccinazioni obbligatorie per andare in Cina

Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori con più di 9 mesi provenienti da zone a rischio di trasmissione della malattia, e per tutti i viaggiatori che abbiano anche solo transitato nell’aeroporto di un paese a rischio di trasmissione della febbre gialla.

Nessun vaccino è obbligatorio, ma quelli contro l’epatite A, la febbre tifoide e il tetano sono fortemente consigliati. Prima di partire, chiedete consiglio ad un centro per le vaccinazioni per informarsi su eventuali epidemie e rischi sopravvenuti sul luogo. Per maggiori informazioni, consultate il sito del Ministero della Sanità.

Guidare in Cina

Sappiate che, per poter guidare in Cina, non sono riconosciute né le patenti nazionali straniere, salvo quelle rilasciate a Hong Kong e Macao, né quelle internazionali.  Tuttavia è possibile ottenere una patente temporanea con la seguente documentazione:

– Patente nazionale o patente internazionale.
–  Lettera d’invito.
– 2 foto tessera.
– Modulo debitamente compilato (in lingua cinese).

Al candidato della patente temporanea verrà impartita una lezione di guida di 2 ore. La domanda della patente temporanea, valida 3 mesi, deve essere presentata presso l’ufficio locale di polizia accompagnata della documentazione.

Registratevi sul sito: “Dove siamo nel mondo”

Il sito: “Dove siamo nel mondo” è un servizio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare i propri dati personali. Prima di partire per la Cina fornite i vostri dati in modo che le autorità possano localizzarvi in caso di emergenza. Ricordate che è necessario farlo non prima di 30 giorni dalla data di partenza.

Come fare il visto per la Cina? Ecco i documenti necessari 1.00/5 (20.00%) 1 voto