Non sempre viaggiare significa rilassarsi su una spiaggia, prendere il sole e leggere un buon libro, al contrario, diversi intrepidi viaggiatori approfittano del tempo libero per vivere al massimo delle vere e proprie vacanze sportive. Ma quali sono le mete ideali dove vivere il brivido dell’avventura? Abbiamo chiesto ai blogger di viaggioamanti delle vacanze e dello sport, di raccontarci quali sono le loro destinazioni ideali dove praticare sport, in Italia e nel mondo. Non perdetevi le loro risposte e preparatevi per un viaggio all’insegna dell’avventura. 

Idee vacanze sportive

Viaggi dei Rospi

viaggi-dei-rospi

A volte ci piacerebbe che le nostre vacanze fossero costellate di lunghe ronfate e giornate di relax… ma basta vedere una bici parcheggiata fuori da un hotel o un sentiero che indica un percorso nel bosco, che l’adrenalina entra in circolo e dobbiamo metterci in moto. Con i bimbi al seguito ovviamente!! Noi siamo fatti così e le nostre vacanze rispecchiano le nostre passioni comuni per l’attività all’aria aperta. Una su tutte: il cicloturismo! Anche se crediamo che l’Italia non sia tra le mete più “preparate” su questo tema rispetto a paesi del Nord Europa, stiamo crescendo moltissimo in questo settore e gli stranieri lo sanno! Basti pensare a quanto stia aumentando il numero di bike hotel che offrono servizi di supporto ai ciclisti o quelli che offrono bici a pedalata assistita per gli ospiti che vogliono provare l’esperienza.

Sono sempre di più anche i turisti che arrivano un po’ da tutto il mondo per ritrovarsi a percorrere strade bianche o piste ciclabili. Le mete più gettonate dagli appassionati di MTB e cicloturismo sono sicuramente la Toscana, dove percorsi come la Via Francigena o la Tuscany Trail che abbiamo appena fatto pedalando da Massa a Capalbio per quasi 600km, sono un fortissimo richiamo e che non hanno nulla da invidiare neppure a manifestazioni come la Maratona delle Dolomiti che si svolge ogni anno a inizio luglio. Il Trentino infatti, vuoi per la quantità di piste ciclabili tra le valli percorribili anche dalle famiglie con bambini, che per le gesta epiche dei tour al cospetto dei grandi Passi come il Pordoi o il Sella, è una delle regioni più scelte dagli appassionati delle vacanze attive in generale. Qui, oltre a praticare MTB e cicloturismo, possiamo affiancare trekking e passeggiate adatte a tutte le gambe, rafting per chi ama le attività in acqua (ad esempio in Val di Fiemme sul fiume Avisio o in Val di Sole cavalcando il Noce in gommone), oppure l’arrampicata ad Arco di Trento dove si volge uno dei più importanti festival al mondo.

Fringe In Travel

simona-fringe-in-travel

Ormai sono almeno 5 anni o più che scelgo le mie mete di viaggio proprio in funzione della mia passione sportiva: il trekking, come dico io, o l’escursionismo, come dice la lingua italiana o l’alpinismo per dilettanti come dice la realtà! Ovviamente questo mi permette di avere una fetta di mondo decisamente grande a mia disposizione, ma ultimamente la meta prescelta in funzione dello sport che si è poi rivelata una sorpresa a 360 gradi è stata l’Albania!

Volevo fare trekking sulle Alpi Albanesi, volevo vedere quello che è uno dei luoghi più suggestivi di tutti i Balcani per scarpinare e volevo farlo dedicandoci anche 7 o 8 ore al giorno a quell’attività…

Non solo ho fatto tutto questo con infinita soddisfazione, ma sono rimasta davvero colpita dal Paese, dai suoi scenari pazzeschi e dall’ospitalità della gente! Gli albanesi sanno essere cordiali, sorridenti e amichevoli e se a questo aggiungiamo che anche i costi sono ancora ottimi essendo molto bassi per noi, io la consiglio come meta!

Foto | Katia Marchetti

Ride Like a Girl Project 

ride-like-a-girl-project

La meta preferita delle ragazze di Ride Like a Girl Project per le loro vacanze?! Massa Vecchia a Massa Marittima (Gr)! Location strepitosa per tutti gli amanti della natura e della bicicletta: sentieri sempre in condizioni perfette e di tutti i livelli di difficoltà per chi predilige la mountain bike, immersi in una cornice naturale che mette insieme mare e collina. Cosa c’è di più bello, dopo una pedalata, di una sosta in riva al mare con i propri amici o la propria famiglia a prendere il sole? A Massa Vecchia tutto questo è possibile!

Aggiungiamo una nota dedicata al buon cibo che a Massa Vecchia non manca mai che siate carnivori oppure vegetariani,  dettaglio da non sottovalutare!

La Globetrotter 

diana-la-globe-trotter

Non sono una fanatica di sport estremi ma ritengo ci siano cose da provare nella vita si o si. E l’America Latina, terra che bazzico ormai da vari anni, ben si presta a questo tipo di esperienze. Tra monti, vallate, vulcani, boschi nebulosi, fiumi di grossa portata, rapide e onde gigantesche, il Sud America è a mio avviso uno dei luoghi migliori in cui praticare sport estremi. Canopy, rafting, parapendio, tubing, canyoning, deltaplano, surf, kite e chi più ne ha più ne metta!

Fatta eccezione per gli sport acquatici, tra Ecuador, Venezuela e Colombia io ho sperimentato un po’ di tutto. Paura? Quel tanto che basta per spararti dritta in vena un’overdose di adrenalina con la consapevolezza, anche se forse sarebbe più opportuno parlare di speranza, che filerà tutto liscio come l’olio. Il prossimo step? Lasciarmi trasportare dal vento sorvolando le acque dell’Oceano a bordo di un kite.

Viaggio AnimaMente 

sara-boccolini-viaggianimamente

Lanzarote, isola dell’arcipelago delle Canarie, è una meta perfetta per alternare sport e relax in spiagge paradisiache durante la tua prossima vacanza. Nell’isola ci sono tante scuole di surf, sup e kite. Io mi sono affidata a Kaboti Surf, con sede a Playa Blanca, per escursioni all’insegna di adrenalina e divertimento.

Una mattinata a Caleta de Famara per uno strepitoso battesimo del surf e un’altra a Papagayo per scoprire, a bordo di un sup, le meravigliose spiagge del sud di Lanzarote. Il mio motto è: in vacanza mai rilassarsi troppo, un pizzico di adrenalina rende il viaggio indimenticabile.

The Greta Escape 

greta-the-greta-escape

Quest’anno ho inaugurato la stagione estiva con un’esperienza da brivido: il mio primo volo in parapendio. Nei pressi di Pordenone, in Friuli, una grossa vela rosa e azzurra mi ha alzata in volo senza quasi che me ne accorgessi. In compagnia dell’istruttore Marco, ho scoperto che è possibile decollare e atterrare esattamente nello stesso punto e che, prendendo le correnti calde ascensionali giuste, si può restare in volo per ore.

È un’esperienza adatta proprio a tutti. Non richiede abilità particolari o preparazione atletica, scegliete voi se effettuare un volo estremamente rilassante oppure un volo adrenalinico che vi darà la sensazione di essere sulle montagne russe.
E dopo l’esperienza in volo, che ne dite di una in acqua? Il Friuli offre gite in canoa ma anche avventure di canyoning nelle gelide e burrascose acque del torrente Cosa. Only the brave!

Viaggiatori Low Cost 

Nicola-Spina-Viaggiatori-Low-Cost

In alcune occasioni abbiamo avuto l’opportunità di compiere delle attività sportive molto interessanti durante il viaggio, tra queste c’è stata un’escursione in kayak nel mare Adriatico e sul fiume Tronto.

La nostra escursione è iniziata dopo aver ascoltato attentamente le istruzioni e gli avvertimenti dell’istruttore, ovvero: come entrare e uscire dall’acqua, come pagaiare e girare, come comportarsi in caso di ribaltamento. L’escursione prevedeva un tratto in mare ed uno lungo il fiume. L’entrata in acqua è avvenuta tranquillamente dalla Riserva Naturale della Sentina. Pagaiare nel mar Adriatico, complice le condizioni meteo favorevoli ed il mare abbastanza piatto, è stato molto semplice. Le reali complicazioni giunsero quando arrivammo all’insenatura per poterci immettere nel fiume Tronto perché bisognava superare delle correnti d’acqua di medio-bassa intensità. Fortunatamente, dopo alcuni errori ed aver pagaiato tanto, ci riuscimmo e fu una bella soddisfazione!

Pagaiare lungo il fiume Tronto è stato davvero molto bello, si avvertiva un senso di pace e serenità. Gli unici rumori che si udivano erano dovuti al movimento delle nostre pagaie nell’acqua e a qualche cinguettio di uccelli. È stata davvero un’esperienza unica e ci sentiamo di consigliarla a tutte le persone che, come noi, amano la natura e a cui piace visitare il territorio circostante da un’angolazione differente, oltre che mantenersi attivi anche tramite l’esercizio fisico.


Se questi avvincenti racconti vi hanno fatto venire voglia di partire per una vacanza sportiva, non dimenticate di farlo con un’assicurazione sport e viaggio come Totalsports, la polizza multiavventura  preferita dalle persone che amano gli sport in giro per il mondo. Per piccoli infortuni durante le attività sportive, o per operazioni chirurgiche importanti, Totalsports vi protegge di fronte a qualsiasi imprevisto.

Vacanze sportive: le mete preferite dei travel blogger
5 (100%) 1 voto