Sappiamo bene che il linguaggio che si è soliti utilizzare nel mondo assicurativo può risultare ostile e difficile da comprendere, al punto che, chi ci si avvicina per la prima volta, può veramente sentirsi smarrito. Non dovete preoccuparvi, dovrete semplicemente armarvi di pazienza ed informarvi sulle varie definizioni presenti nel settore.

Oggi vogliamo focalizzarci sul concetto di massimale assicurazione, se avete dei dubbi su questo termine e volete sapere che cosa realmente significhi, continuate a leggere.

Il massimale assicurazione cos’è

Il massimale assicurativo rappresenta la somma massima che la compagnia assicurativa pagherà, nel caso in cui si dovesse verificare l’evento per il quale è stato stipulato il contratto stesso e l’assicurazione. È importante scegliere il massimale tenendo presenti le proprie necessità economiche. Infatti, se il danno causato fosse superiore al massimale indicato nella polizza, la compagnia assicurativa risarcirà i danni fino alla somma pari al massimale indicato. Se il risarcimento è di un importo inferiore non c’è alcun tipo di problema, ma quando è di entità maggiore, l’assicurato dovrà pagare la differenza con i propri mezzi.

massimale

Massimale assicurazione consigliato

Se volete acquistare un’assicurazione di viaggio, vi renderete subito conto dell’importanza che rivestono i massimali, ed il calcolo massimale, all’interno della polizza. A seconda della vostra destinazione di viaggio avrete bisogno di contare con dei massimali decisamente alti, soprattutto in caso di infortunio o nella malaugurata ipotesi di un ricovero ospedaliero.

Se avete intenzione di viaggiare fuori dall’Unione Europea, stipulare una polizza assicurativa di viaggio è assolutamente necessario. In Asia, ad esempio, le spese mediche per piccoli disturbi non sono altissime, ma potreste dover affrontare cifre impegnative in strutture private per dei ricoveri o degli esami. La situazione si complica in Paesi dal costo della vita più alto, come Stati Uniti o Australia, dove si rende ancor più necessaria un’assicurazione di viaggio Negli USA le strutture sanitarie sono eccellenti, ma le spese ospedaliere sono estremamente elevate, per questo motivo si consiglia di stipulare un’assicurazione che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche il rimpatrio o il trasferimento in altro Paese dell’assicurato e degli accompagnatori.

calcolo-massimale

Assistenza sanitaria di qualità

Una delle preoccupazioni più comuni quando si viaggia, è quella di ricevere una buona assistenza sanitaria in caso di bisogno. Un’assicurazione viaggio come Totaltravel garantisce assistenza di qualità in ogni momento, e senza la necessità di anticipare costi addizionali. Avrete infatti a disposizione un massimale di € 500.000 per assistenza medica e sanitaria ed un massimale di € 1.000.000 per rimpatrio e trasporto sanitario, non solo della persona assicurata, ma anche dei suoi accompagnatori.

Il costo dell’assicurazione dipende dal tipo di viaggio che avete intenzione di intraprendere, ma in nessun caso rappresenta una spesa sostanziale rispetto al costo totale della vacanza. Se durante il soggiorno soffrite un incidente, e contate con un’assicurazione di viaggio, non dovrete pagare le spese di assistenza medica. Ricordate che, in caso di bisogno di assistenza sanitaria, ci sono paesi in cui il costo di una visita medica può costare molto di più della stessa polizza viaggio. Come abbiamo visto, negli Stati Uniti, un giorno in ospedale può costare fino a € 4.000, mentre il prezzo di un’assicurazione sanitaria viaggi per 8 giorni nello stesso paese vi costerebbe all’incirca € 100.

Oltre alle coperture fondamentali, come assistenza medica e rimpatrio, la polizza Totaltravel, assicura le spese derivate dal trasferimento di un famigliare, prolungamento del soggiorno in hotel, invio dei medicinali che non si trovano all’estero, cancellazione ed interruzione del viaggio, problemi con il bagaglio o con il mezzo di trasporto, perdita dei documenti o delle carte di credito, consulenza legale e responsabilità civile.

Como abbiamo visto, nel caso delle assicurazioni di viaggio, poter contare con un massimale per sinistro alto è fondamentale, per essere protetti di fronte a qualsiasi evenienza ed in ogni momento della vostra vacanza.

Massimale: che cos’è e perché è importante 4.50/5 (90.00%) 2 voto