Una delle preoccupazioni più grandi di un viaggiatore è quella di avere una buona copertura sanitaria all’estero e di ricevere una buona assistenza sanitaria in caso di bisogno, senza essere obbligati ad anticipare grosse somme di denaro, soprattutto quando ci si trova lontano da casa. Per questo motivo, le spese di assistenza sanitaria degli italiani all’estero sono una delle ragioni più importanti per acquistare un’assicurazione sanitaria per viaggi all’estero.

Assicurazione medica in viaggio ed assistenza sanitaria all’estero per turismo: come funziona?

Per ricevere assistenza sanitaria all’estero, la prima cosa da fare è contattare con la compagnia assicuratrice.

In caso di bisogno di assistenza sanitaria in Italia o all’estero, la prima cosa che dovete fare è contattare con la centrale di Assistenza della compagnia operativa 24 ore su 24. Se la compagnia telefonica lo permette, potete fare una chiamata a carico del destinatario e facilitare i dati di cui la compagnia avrà bisogno per facilitare l’assistenza sanitaria: nome dell’assicurato, numero della polizza, telefono di contatto, breve spiegazione dei fatti e la vostra ubicazione. Per questo motivo, durante il viaggio, è fondamentale avere sempre con voi queste informazioni, le potete troverete nel certificato che riceverete via e-mail una volta acquistata la polizza assicurativa.

Probabilmente ci sono altri modi per contattare con la compagnia assicuratrice (e-mail, social network, ecc.), ma in caso di urgenza è consigliabile chiamare direttamente per poter ricevere assistenza immediata.

A seconda del tipo di assistenza medica all’estero di cui avete bisogno, si prenoterà una visita al centro medico o all’ospedale più vicino per trattare il vostro problema di salute. L’assicurazione medica in viaggio garantisce l’accesso ai migliori ospedali pubblici e privati, in Italia e all’estero. In questo caso, non sarà necessario anticipare denaro per ricevere assistenza sanitaria, perché la compagnia assicuratrice, in contatto con il personale ospedaliero, farà in modo che quest’ultimo vi fornisca la copertura sanitaria adeguata al vostro caso specifico.

Nel caso di spese minori per assistenza sanitaria o piccole spese farmaceutiche, saranno rimborsate previa presentazione alla compagnia delle fatture e degli scontrini.

assistenza-sanitaria-estero-per-turismo

Se non è possibile contattare con la compagnia assicuratrice, abbiamo diritto a ricevere assistenza sanitaria all’estero?

Quando si acquista un’assicurazione sanitaria all’estero o un’assicurazione con assistenza sanitaria in Italia, si spera di poter essere visitati direttamente senza bisogno di pagare in anticipo, ma ci sono alcune situazioni in cui è impossibile evitarlo. Se la malattia o l’infortunio rappresenta un rischio grave per la vostra salute, verrete probabilmente trasferiti d’urgenza in un ospedale senza aver il tempo e la possibilità di contattare con la compagnia assicuratrice.

Se, per motivi d’urgenza o altre ragioni, non avete potuto chiamare la centrale di Assistenza 24 ore su 24, possono presentarsi queste due situazioni:  

  • L’ospedale accetta il pagamento e la gestione della compagnia assicuratrice. In questo caso, non dovrete anticipare le spese mediche, anche se l’assicurazione è stata utilizzata a posteriori.
  • L’ospedale non accetta il pagamento della compagnia assicuratrice e richiede il pagamento immediato delle spese mediche. In questo caso, conservate le fatture mediche, le ricette e le informazioni relative alla cartella clinica per poterle successivamente presentare alla compagnia per il rimborso di tutte le spese sostenute.

Soprattutto nei casi di emergenza, il personale medico contatterà con la compagnia assicuratrice il prima possibile, per confermare la vostra situazione medica e le coperture della polizza. Per questo motivo è di vitale importanza avere sempre con voi il numero di telefono della centrale di Assistenza operativa 24 ore su 24 e i dati relativi alla polizza.

Inoltre, la compagnia assicuratrice rimarrà costantemente in contatto con l’ospedale per assicurarsi che stiate ricevendo il giusto trattamento.

spes- sanitarie-coperte-assicurazione-medica-viaggio

Quali sono le spese sanitarie coperte dall’assicurazione medica in viaggio?

La nostra polizza assicurativa Totaltravel, utile per viaggiare in Italia o all’estero, include le seguenti coperture di assistenza sanitaria in Italia e all’estero.

  • Spese mediche per  malattia o infortunio: compresi  gli interventi chirurgici d’emergenza, prove mediche e somministrazione di farmaci durante il ricovero. Sono comprese le spese odontoiatriche urgenti.
  • Trasporto sanitario: in caso di incidente o malattia durante il viaggio, la compagnia organizzerà e si farà carico del trasporto al centro ospedaliero più vicino alla vostra residenza. Si farà carico del medesimo servizio per i compagni di viaggio assicurati.
  • Rimpatrio: a causa di una malattia o per un incidente durante il viaggio, la compagnia assicurativa organizzerà e si farà carico del trasporto in ospedale o alla residenza dell’assicurato.
  • Trasferimento di un familiare in caso di ricovero ospedaliero: la compagnia assicurativa organizzerà il viaggio di andata e ritorno della persona indicata dall’assicurato.
  • Convalescenza in hotel: se per prescrizione medica l’assicurato non può tornare a casa nella data prevista e deve prolungare il soggiorno in hotel, le spese sono coperte dalla compagnia assicuratrice.
  • Invio di medicinali non presenti all’estero.

Come altre polizza assicurative di InterMundial, Totaltravel annual assicura anche le spese derivate da: cancellazione ed interruzione, problemi con il bagaglio o con il mezzo di trasporto, perdita dei documenti o delle carte di credito, consulenza legale e responsabilità civile.

Assicurazione medica in viaggio: cosa fare in caso di bisogno
5 (100%) 1 voto