Chi ha detto che le vacanze sono belle solo d’estate? Anche in autunno si può viaggiare e visitare posti bellissimi, lontano dal caos e dalla folla estiva. Non c’è niente di meglio di un viaggio fuori stagione per prolungare le ferie e godersi ancora un po’ di caldo, cogliendo l’occasione per visitare posti unici e destinazioni magiche tutte da scoprire. In più, tra settembre ed ottobre la natura si tinge di giallo, rosso e arancione, offrendo spettacoli davvero incredibili.

Abbiamo chiesto alle mamme e ai papà travel blogger di raccontarci quali sono le loro mete preferite per trascorrere un weekend d’autunno in famiglia, e di raccontarci perché prediligono certe destinazioni per le vacanze in autunno con i bambini 

Bimbi e viaggi in autunno, ecco le destinazioni di viaggio dei travel blogger 

Playground Around The Corner 

mary-playground-around-the-corner

Il mio suggerimento è il Lago di Costanza, in Germania, un luogo facilmente raggiungibile dall’Italia e ricco di fascino, soprattutto con i colori autunnali. 

La perla del Lago di Costanza è Lindau, una cartolina tutta da fotografare. Ogni paese intorno al Lago offre playground dove i bimbi possono fermarsi a giocare ma anche terme e Musei. Proprio sul lago ci sono le Terme di Uberlingen con spazio bimbi molto carino. E a poca distanza Ravensburg e il suo famosissimo museo… chi non conosce i giochi in scatola Ravensburger?  

Anche i grandi qui potrebbero tornare bambini.  

Zaino e Valigia 

cristina-zaino-e-valigia

L’autunno è ormai alle porte ma c’è chi, nonostante il clima un po’ triste e umido, desidera comunque fare un viaggetto bello e spensierato. Vi consiglio due mete che adoro in questo periodo, entrambe stupende e sotto alcuni aspetti anche simili. Luoghi dove si può visitare qualcosa ma anche stare all’aria aperta.
Il primo posto che merita di essere visitato in autunno è il Monferrato, in Piemonte. Le sue colline colorate di mille sfumature e le foglie gialle che cadono dagli alberi creano paesaggi meravigliosi. Inoltre nei dintorni si possono trovare parecchi castelli da visitare.
Il secondo itinerario è la Toscana, ossia andare a spasso per borghi tra le colline senesi. Anche qui si rimane sbalorditi dai paesaggi mozzafiato e inoltre si possono visitare paesini stupendi come San Gimignano o il borgo di Monteriggioni. Due mete assolutamente da non perdere!! 

 GlobeTrottingKids 

simona-globetrottingkids

In autunno, a noi piace viaggiare in luoghi dove ammirare il foliage, quindi nella natura all’aria aperta, per vedere i panorami, raccogliere castagne e scattare tante fotografie a quella tavolozza incredibile di colori che presentano le foglie e gli alberi in questa stagione! Consigliamo quindi la Baviera, dove i famosi castelli di Ludwig sono immersi in un panorama fiabesco, e la Svizzera, dove la casa di Heidi a Maienfield farà rivivere ricordi d’infanzia anche a noi genitori. Inoltre, due percorsi splendidi in treno, da fare almeno una volta nella vita, e che sono particolarmente magici in autunno, sono il trenino rosso del Bernina e il Centovalli (detto anche il Treno del Foliage), entrambi attraversano paesaggi da sogno!  

Viaggiare è Sognare 

federica-viaggiare-sognare

L’odore di castagne nelle strade, il conto alla rovescia alle feste di Natale, i primi freddi al calduccio, sotto le coperte e con la prima tazza di cioccolata calda tra le mani, le passeggiate al parco circondati dalla bellezza dei colori del foliage. Che meraviglia l’autunno, e per me non c’è stagione più bella per fare la valigia e partire! 

Personalmente in questi giorni sto già pensando a quando approfittare del favore del clima, per salire finalmente sul celebre Trenino Rosso del Bernina e, sempre in tema viaggi su rotaia, non vedo l’ora di attraversare, insieme al mio piccolo Umberto, gli splendidi paesaggi in cui si addentra il Treno del Foliage che collega Domodossola a Locarno.  

Sono davvero tanti i consigli di viaggio per godere al meglio della bellezza dell’autunno ma, sarà perché da sempre la considero la mia casa lontano da casa, o forse perché è stato il primo viaggio di mio figlio fuori dall’Italia, Londra tra ottobre e novembre è sempre la mia prima scelta. Sa incantare e offrire tanto da fare e vedere a grandi e piccini! 

Italia con i bimbi 

maria-luisa-italia-coi-bimbi

Chi l’ha detto che l’autunno non è una stagione adatta ai viaggi? In realtà tante sono le gite che si possono fare in Italia in questo periodo con la famiglia, alla ricerca dei colori e dei profumi che solo questa stagione sa regalarci. Prime fra tutte le passeggiate nel bosco che dipinge quadri di incredibile bellezza, sulle Alpi ma anche sull’Appenino ci sono sentieri tematici, percorsi, trenini e parchi giochi nella natura tutti da scoprire.  Alcuni esempi: il Mondo Magico della Foresta a Dobbiaco, Il Sentiero degli Gnomi a Bagno di Romagna, La Camosciara a Civitella Alfedena, Le Grotte di Frasassi in provincia di Ancona.
Per chi ama coccolarsi e immergersi nel tepore delle acque termali invece ci sono hotel con spa e terme pubbliche che ammettono anche i bambini, come le Terme dei Papi di Viterbo o le Piscine Termali Theia di Chianciano che hanno uno spazio tutto per loro.
Senza dimenticare le sagre e le feste d’autunno legate alle castagne e al vino, una su tutte segnalo quella di Marradi (Fi) raggiungibile sia dalla Toscana che dall’Emilia Romagna, si svolge tutte le domeniche di ottobre. E la vostra preferita qual è?  

Giorni Rubati  

elena-giorni-rubati

L’autunno è una delle mie stagioni preferite per viaggiare, ma se devo pensare a una destinazione che consiglierei ad occhi chiusi alle famiglie in questo periodo, la prima non può essere che la città di Valencia 

Valencia è una città con tantissime attrazioni per i più piccini: la Città della Scienza firmata Santiago Calatrava vale già di per sé il viaggio e non solo per il famosissimo Oceanogràphic, uno dei acquari più spettacoli d’Europa, ma anche per il Museo della Scienza, e L’Hemisphèric,il cinema 3D. Insomma, i bambini non vorranno venire più via! Oltre a questo spazio avveniristico, una bella giornata la si passa sicuramente ai giardini del Turia, in questa stagione impreziositi dal foliage, dove si trova anche un bellissimo parco giochi che riproduce nella forma un “Gulliver” sdraiato. Per finire, non resterebbe che da scegliere fra una visita al parco zoologico Bioparc o al lago dell’Albufera con il vantaggio di trovare molto meno chiasso rispetto ai mesi estivi. Visto il clima mite, poi, si possono passare le serate tranquillamente fuori mischiandosi ai cittadini e con il vantaggio di trovare più posto nei locali!  

Piccoli Grandi Viaggiatori  

elisa-piccoli-grandi-viaggiatori

L’autunno è la stagione ideale sia per godersi la nostra bella Italia, sia per andare all’estero senza folla e spuntare tariffe migliori.  

Come meta estera, ideale con bambini, vi invito a scoprire la piacevolissima città di Valencia: piena di vita e di attrazioni per grandi e piccini! Qualche esempio? La Città della Scienza e delle Arti che comprende l’Acquario più grande d’Europa, i 21 km degli splendidi giardini del Turia, con al suo interno il parco giochi Gulliver, il Bioparc, la Cattedrale, in cui si dice sia ospitato niente meno che il Santo Graal… devo continuare?! Non scordatevi di fare merenda con horchata e fartons e di ammirare il Parco Naturale dell’Albufera. Si tratta di una zona umida che racchiude il lago più grande di Spagna, ideale da visitare con un giro in barca al tramonto. E per chi non ama viaggiare in aereo? Sul nostro blog vi suggeriamo un modo alternativo di raggiungere Valencia! 

Nella nostra bella penisola, invece, vi consiglio la splendida Sicilia, che vi permetterà di unire la visita a ricche città d’arte con il piacere di qualche giornata ancora all’aria aperta, anche in spiaggia! E non dimentichiamoci la ricca e golosa offerta gastronomica di quest’isola. Né i bambini, né gli adulti potranno restare indifferenti, soprattutto ai suoi dolci da urlo! Potreste, ad esempio, fare capo a Erice e di lì visitare Trapani, Palermo, la natura incontaminata della Riserva dello Zingaro, la spiaggia di San Vito Lo Capo e magari anche le splendide Egadi.  

Infine gioco in casa con il Ponente ligure: tanto affollato ad agosto, quanto ricco di sorprese e rilassante da settembre in poi. Soprattutto se alle attività sulla costa ancora perfettamente godibile – dalle attività in spiaggia, ai giri in bicicletta lungo la pista ciclabile tra le più lunghe del Mediterraneo – accosterete la scoperta del suo magnifico entroterra. Qui, dal livello del mare agli oltre 1000 metri di altitudine, le tante vallate vi accoglieranno nella stagione in cui la terra regala il meglio dei suoi frutti: il pregiato olio da cultivar taggiasca, ma anche il vino, le castagne e molti altri. Troverete ad attendervi agriturismo, parchi avventura e santuari nascosti nel bosco… paesaggi, profumi e sapori tutti da scoprire! 

Capturing the World  

luca-pernisotto-capturing-the-world

Tra le molte destinazioni che ho avuto occasione di visitare coi miei figli, se capitate in Canada vi consiglio di noleggiare una macchina e andare fino a Tadoussac, cittadina a 180 chilometri a nord est di Quebec City. La cittadina in sé non ha nulla di speciale, ma l’autunno, specie da settembre a fine ottobre, è il periodo migliore per l’avvistamento di Balene, Beluga e Foche, che alla foce del San Lorenzo, trovano l’ambiente adatto. Da qui partono svariate crociere sul fiume per vedere questi fantastici animali più da vicino.  E poi non vi potete perdere le Cascate del Niagara, al confine con gli Stati Uniti. Da ammirare di giorno, ma soprattutto di sera, quando vengono illuminate da vari colori. Niagara non è solo cascate ma anche tanti giochi per bambini nella via principale. 

In viaggio col mio bimbo  

palola-in-viaggio-con-il-mio-bimbo

Quando l’aria fresca dell’autunno inizia a soffiare, la Liguria continua ad offrire tante opportunità per le famiglie coi bimbi. Nel Ponente ligure, tra Finale ligure ed Albenga, ci sono alcuni borghi assolutamente da visitare in cui i più piccoli si divertiranno a giocare tra i vicoli labirintici. Cinque sono particolarmente suggestivi. 

Primi fra tutti, Finalborgo, dall’aspetto ligure ma con un’atmosfera da borgo di montagna in quanto fulcro di partenza per molte attività outdoor (arrampicata, trekking. mountain bike, ecc.) e Verezzi che, con le sue borgate distribuite sul versante della montagna alle spalle di note località balneari, fa da splendida terrazza da cui godere del panorama di tutto il golfo sottostante.  

Zuccarello, Castelvecchio di Rocca Barbena e Colletta di Castelbianco sono invece tre paesini che si incontrano risalendo la valle del Torrente Neva, nel primo entroterra di Albenga. Dal gusto antico, con un’atmosfera magica, passeggiando tra le mura delle loro case in pietra, vi sembrerà di respirare la storia di dame e cavalieri mescolata alla nebbiolina autunnale. 

In cinque con la valigia  

letizia-in-cinque-con-la-valigia

Per me l’autunno rimane da sempre una delle stagioni migliori per viaggiare. I colori si fanno accesi, spesso le giornate sono soleggiate e l’aria è frizzantina, l’ideale per girare senza sudare e patire il caldo dell’estate. I luoghi che scegliamo per un lungo weekend autunnale sono quelli in cui prevale la natura, perché ammirare un bosco incendiato dal foliage è uno spettacolo che affascina anche i bambini.

E preferiamo i piccoli paesi, i gioielli dell’Italia centrale, le colline di velluto delle crete senesi o i borghi incantati dell’Umbria. Un casolare nella campagna, il camino scoppiettante, la meraviglia di posti sconosciuti e affascinanti da scoprire. Come Rasiglia, per esempio. Un gioiellino che abbiamo visitato da poco, un intreccio di canali che affiancano le vie, una grossa vasca per piazza. E concludere qualche giorno di vacanza autunnale con il piacere delle acque termali è sempre una goduria, anche per i bambini.  

Peekaboo (Travel Baby)

lucrezia-pekaboo-travel-baby

L’autunno è la stagione dei primi freddi, delle caldarroste e dei toni arancio ma per chi hai figli è anche la stagione di halloween, del giocare tra le foglie secche e dei primi raffreddori. Una meta perfetta per questo periodo è la Toscana: noi siamo stati in autunno ad Arezzo ed abbiamo soggiornato in un delizioso resort, Borgo Corsignano. Ancora ricordo con piacere i giochi sotto il cielo dai colori caldi, i salumi e i formaggi acquistati in un negozietto nel centro di Arezzo e la sensazione di relax. 

Autunno con i miei bambini per me è anche una meta europea come un’insolita Belgrado: la capitale della Serbia può essere una piacevole sorpresa e può incantare con le sue kafane, con il suo poco noto Museo della Scienza e della Tecnica,  con l’imponente chiesa ortodossa San Sava e con la cittadella che domina la confluenza di Danubio e Sava. 


 

Prima di partire per una vacanza in famiglia, in Italia o all’estero, non dimenticate di stipulare un’assicurazione di viaggio. Assistenza sanitaria, bagaglio, annullamento o interruzione del viaggio, e molte altre coperture vi aiuteranno a partire tranquilli e godervi la vacanza insieme ai vostri bambini.

Vacanze in autunno: dove andare con i bambini
5 (100%) 1 voto