Quando siete in viaggio con apparecchiature e dispositivi elettronici come un computer portatile, iPad, uno smartphone, ma anche un asciugacapelli o un rasoio elettrico, dovete poterli usare anche all’estero, per questo dovete informarvi se sono compatibili, o no, con il tipo di tensione elettrica utilizzata nel Paese che visiterete. 

Prese, convertitori ed informazioni sul voltaggio per Paese 

Non è semplice trovare tutte le informazioni necessarie per individuare l’adattatore giusto prima di partire per il prossimo viaggio. Ci sono adattatori USB, convertitori di voltaggio, moltissimi tipi diversi di prese e altrettante spine, adattatori wireless, adattatori e convertitori insieme e anche adattatori universali da viaggio. 

La tensione elettrica ed il voltaggio cambiano a seconda del Paese, per questo motivo dovreste utilizzare un trasformatore 110 V, in grado di convertire la tensione elettrica in modo sicuro. In generale, gli adattatori possono sostenere un voltaggio tra i 110 V e i 240 V. 

Alcuni tipi di prese elettriche vengono utilizzate in più regioni o Paesi. Ad esempio, in Europa è largamente utilizzata la presa di tipo C, mentre in America ci sono prese elettriche di tipo A. In Asia e in Africa, però, troverete diversi tipi di spina, così come spostandovi in diverse aree del continente, per cui è sempre meglio informarsi prima della partenza.  

Tipi di prese elettriche nel mondo

Presa di tipo A  

Conosciuta come la presa americana, è utilizzata in Paesi come Stati Uniti, Canada, Messico, Colombia, Cuba, Costa Rica, Bahamas, Ecuador, El Salvador, Haiti, Guatemala, Honduras, Giamaica, Porto Rico e Nicaragua. Il tipo A è utilizzato anche in Asia, in particolare in Bangladesh, Yemen, Myanmar, Laos, Giappone, Cina e Taiwan. In America è utilizzata solitamente una bassa tensione (tra 100 V e 127 V), mentre in Asia un’alta tensione (220 o 230 V), tranne in Giappone, dove la tensione elettrica equivale a 100 V, e in Taiwan a 110 V.   

Presa di tipo B 

Utilizzata in America come la presa di tipo A, così come nelle Filippine e in Giappone. Questo modello ha un foro rotondo sotto le due fessure verticali. La tensione elettrica è la stessa della presa di tipo A. 

Presa di tipo C 

Conosciuta come la presa europea, si compone di due fori arrotondati ed è presente in Europa, alcuni Paesi del Sud America (Argentina, Brasile, Cile, Cuba), Africa (isola di Mauritius, Madagascar, Marocco) ed Asia (Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cina, Cambogia, Corea del Sud, Iran, Laos, Libano, Mongolia, Myanmar, Nepal) La tensione elettrica è di 220/240 V, tranne che in Brasile, dove può anche essere più bassa. 

Presa di tipo D 

Utilizzata in Africa e in Asia, è costituita da un grande foro rotondo e due come quelli della presa C, ed è quindi compatibile con le prese europee. Potete trovarla in Sud Africa, Nigeria, Namibia, Botswana, Bhutan, Ciad, Congo, Ghana, Yemen, Bangladesh, India, Giordania, Libano, Myanmar o Nepal. Funziona ad alta tensione, tra 220 e 240 V. 

Presa di tipo E 

È come la presa di tipo C ma ha con una proiezione metallica arrotondata. È presente, soprattutto, in Africa e in alcuni Paesi europei come Francia, Belgio, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca. L’intensità della corrente è alta, tra 220 e 240 V. 

Presa di tipo F 

È utilizzato nella maggior parte dei Paesi europei, tranne che in Irlanda e Regno Unito.  

Presa di tipo G 

Conosciuta anche come spina elettrica inglese, è formata da 3 fori rettangolari, uno verticale e due paralleli orizzontali. Oltre al Regno Unito, il tipo di spina G viene utilizzato in Irlanda, Cipro, Malta, Malesia, Giordania, Libano, Oman, Singapore, Cambogia, Hong Kong e nei paesi del Golfo Persico. Questi Paesi utilizzano un’intensità elettrica tra 220 e 240 V. 

Presa di tipo H 

Viene utilizzata solo in Israele, nella Striscia di Gaza e in Palestina. La presa è composta da 3 fori arrotondati ed è compatibile con il tipo C. 

Presa di tipo I 

Questa presa elettrica è formata da 2 o 3 fessure rettangolari diagonali. Viene utilizzata in Australia, Nuova Zelanda e nelle isole dell’Oceania, oltre che in Cina e in Argentina.  

Presa di tipo J 

Utilizzata in Giordania, Liechtenstein, Maldive, Svizzera e Ruanda. Consiste in tre fori arrotondati ed è compatibile con la presa elettrica C.  

Presa di tipo K 

Con tre fori arrotondati, compatibili con la presa C, questo tipo di presa elettrica viene utilizzata in alcuni Paesi, come Bangladesh, Maldive, Danimarca e Groenlandia.  

Presa di tipo L 

Con tre fori rotondi in parallelo, è utilizzata in Italia e Cile, Libia, Eritrea, Cuba, Maldive e Uruguay. È compatibile con la presa elettrica C. La tensione varia da 220, 230 o 240 V. 

Presa di tipo M 

Utilizzata in Sud Africa, India, Lesotho, Mozambico, Nepal e Namibia, ha 3 grandi fori arrotondati disposti in una forma triangolare.  

Presa di tipo N 

Tre ingressi arrotondati, è utilizzata in Sud Africa e Brasile, dove la tensione varia da a 127 V a 220 V. Compatibile con il la presa C. 

Presa di tipo O 

È un tipo di spina elettrica usata esclusivamente in Thailandia, è formata da tre fori arrotondati disposti a forma triangolare. Compatibile con la presa C, funziona con una tensione elettrica di 230 V. 


 

Prima di partire non dimenticate di stipulare un’assicurazione di viaggio. Assistenza sanitaria, bagaglio e molte altre coperture vi aiuteranno a partire tranquilli e a godervi il viaggio.   

Guida agli adattatori da viaggio
4.5 (90%) 2 voto